SHOP NOW
Categories

No products in the cart.

CEEDO SKINCARE

punti neri

PUNTI NERI: RIMUOVERLI IN MANIERA EFFICACE IN 5 SEMPLICI MOSSE

I punti neri sono forse uno degli inestetismi più brutti per quanto riguarda il viso. Tutte soffriamo di questo problemino, soprattutto chi ha una pelle mista o grassa. Le zone più colpite sono, ovviamente, anche le più visibili: naso, mento e fronte.

Non so voi, ma io sono una vera “hater” dei punti neri e resistere alla tentazione di schiacciarli ogni volta è assai difficile.

Oggi vi illustrerò 5 modi per limitare la formazione di punti neri e comedoni.

Ricordiamoci sempre che prevenire è meglio che curare: una buona skincare e una corretta alimentazione sono sicuramente due aspetti fondamentali da non trascurare. Una buona beauty routine, compresa di trattamenti extra a cadenza settimanale come maschere e scrub può essere già un ottimo punto di partenza per quanto riguarda la prevenzione. Scegliete anche prodotti privi di parabeni e siliconi, in questo modo sarà assicurata la normale ossigenazione cutanea. Ultimo consiglio preventivo: struccatevi sempre la sera. Sempre, sempre, sempre! Soprattutto quelle volte che rientrate a casa stanche morte e avete la voglia sotto i piedi. Dedicate sempre 5 minuti a struccaggio e detersione. La vostra pelle vi ringrazierà, credetemi!

Adesso veniamo al punto della questione: come facciamo a rimuovere questi benedetti punti neri?

Cosmetici ad hoc

Forse la cosa più banale e scontata, lo so, ma è anche la più efficace. L’alleato più prezioso è sicuramente lo scrub: un bel trattamento esfoliante una volta a settimana vi aiuterà ad eliminare le cellule morte e a favorire la rigenerazione dei tessuti cellulari. Esistono in commercio anche tante maschere purificanti specifiche a base di argilla ma la più famosa in questo periodo è sicuramente la Black mask. Sarà sufficiente applicarla sul viso ben deterso per circa 15 minuti e rimuoverla come se fosse una pellicola. Il risultato sarà pazzesco: la pelle apparirà subito più luminosa e pulita.

Bicarbonato a go go

Lo sapevate che il bicarbonato è un vero toccasana contro i punti neri? Potete usarlo in tanti modi: per creare un suffumigio insieme a dell’acqua bollente per dilatare bene i pori prima dell’applicazione di una maschera, come scrub naturale unito semplicemente a dell’acqua distillata fino a creare una sorta di cremina o direttamente come maschera purificante unita ad un po’ di miele e lasciata in posa per 10 minuti (clicca qui per vedere l’articolo sulle maschere fai da te).

Rimedi naturali

Argilla, albume e tè verde vi verranno in aiuto. L’argilla la trovate in commercio sia in polvere che in tubi già pronti. Vi basterà stenderla sul viso pulito e lasciarla in posa una decina di minuti. Le sue proprietà antibatteriche la rendono perfetta contro tutte le impurità. Ricordatevi successivamente di applicare un prodotto idratante perché tende a seccare la pelle.

Se vi avanza qualche uovo potete prelevare l’albume, sbatterlo un po’ ed applicarlo sul viso come se fosse un gel per una mezz’oretta. La sensazione non è delle migliori ma purifica la pelle e restringe immediatamente i pori, rendendoli subito meno evidenti. Come ultimo metodo potete mettere in infusione una bustina di tè per almeno 20-25 minuti e, tramite un dischetto di cotone, utilizzarlo come se fosse un tonico, picchiettandolo delicatamente sul viso.

Preferite l’argilla verde per le sue spiccate proprietà purificanti

ì

Strumenti di tortura

Se proprio non siete soddisfatte del risultato di cosmetici e rimedi naturali, in commercio esistono degli strumenti specifici per l’eliminazione dei punti neri: sto parlando dell’estrattore e dell’aspiratore. Il primo è un bastoncino di metallo con un anello all’estremità. Vi basterà premerlo delicatamente attorno ai punti neri per vederli subito uscire (non è indicato per le pelli molto sensibili o per chi ha i pori molto piccoli). L’aspiratore invece consiste in un dispositivo a potenza regolabile che crea un vuoto all’interno del beccuccio ed aspira letteralmente le impurità. In entrambi i casi, prima di procedere, vi consiglio sempre di pulire bene il viso e favorire la dilatazione dei pori appoggiando sulla pelle un asciugamano caldo per almeno 5 minuti. La rimozione risulterà ancora più semplice. Evitate comunque di schiacciarvi i punti neri con dita o unghie: piuttosto utilizzate due bastoncini di cotone così eviterete possibili infezioni.

Credits: Amazon

Farmaci

Se proprio nulla via ha aiutato in questa missione di pulizia, vi suggerisco di passare ai prodotti chimici/farmaceutici. I cerotti da applicare su naso e mento sono forse i prodotti più venduti ma non pensate di ottenere risultati eclatanti con un solo utilizzo. Vedrete qualche miglioramento dopo trattamenti costanti. Acido salicilico e mandelico (leggi anche l’articolo sull’acido mandelico) sono altri composti chimici appositamente studiati per trattare le imperfezioni. I risultati sono davvero evidenti ma vi invito a farvi consigliare sempre dal dermatologo o dal farmacista nell’acquisto di soluzioni contenenti questi composti. Si tratta sempre di saper scegliere concentrazioni e quantità corrette per evitare ogni tipo di effetto collaterale.

Vi ricordo che per avere risultati evidenti bisogna essere costanti in tutto, dalla beauty routine ai vari trattamenti. L’unico segreto è quello di non scoraggiarsi se non si vedono subito grandi differenze. Mettetevi anche l’animo in pace perché i punti neri torneranno sempre ma almeno saranno meno evidenti, quasi invisibili e semplicissimi da rimuovere.

Spedizione gratuita in Italia con ordini superiori a € 49,90 - Free shipping to Europe with orders over €150
Spedizione gratuita in Italia con ordini superiori a € 49
×
0
IL TUO CARRELLO
  • No products in the cart.