SHOP NOW
Categories

No products in the cart.

CEEDO SKINCARE

tonico viso: funziona davvero? come e quando usarlo

Se ne vedono di tutti i tipi in commercio: da quello esfoliante a quello idratante, da quello lenitivo a quello stimolante.  Il tonico viso è diventato un Must Have delle vere beauty addicted. Vediamo insieme perché.

Erroneamente si tende a pensare che il tonico serva a poco vista la sua somiglianza apparente con l’acqua. Provate a passarvi un dischetto di cotone imbevuto di tonico sulla pelle del viso e capirete immediatamente che c’è ben altro dietro.

tonico

Il tonico non è né un detergente né uno struccante: è un riequilibratore del Ph che, utilizzato dopo la detersione, vi permette di rimuovere i residui di sporco e di trucco e depurare la pelle in profondità, eliminando definitivamente impurità di ogni tipo.

Come anticipato, esistono tonici per ogni esigenza:

  • Tonici idratanti che nutrono le pelli tendenzialmente secche.
  • Tonici stimolanti che ammorbidiscono la pelle.
  • Tonici astringenti che regolarizzano la produzione di sebo e riducono la visibilità dei pori
  • Tonici lenitivi perfetti per contrastare le infiammazioni delle pelli più sensibili.

COME SI UTILIZZA. Il toner, per avere risultati efficaci e visibili, andrebbe utilizzato due volte al giorno, mattina e sera, dopo la detersione e prima dell’applicazione dei prodotti idratanti.

Per quanto riguarda la metodologia di applicazione potete proseguire nei seguenti modi:

-versate una dose modesta di tonico su un dischetto di cotone o sul panno viso e tamponate delicatamente tutto il viso

-se avete acquistato una formula in spray, spruzzate il prodotto direttamente sul viso

-versate il tonico direttamente sui polpastrelli e picchiettate delicatamente la pelle per favorire l’assorbimento. Se optate per questo metodo assicuratevi di avere le mani perfettamente pulite per evitare di trasferire batteri e sporcizia sul viso.

COME SCEGLIERE IL TONICO ADATTO A NOI. Partiamo dal presupposto che tutte dovremmo utilizzare il tonico e non solo chi ha pelli problematiche. Chiunque voglia un incarnato più luminoso non deve mai dimenticare questo passaggio all’interno della propria beauty routine. Se invece vogliamo contrastare inestetismi specifici o intervenire su particolari esigenze, dobbiamo scegliere un toner specifico per il nostro caso.

  • Per pelli sensibili: i tonici a base di calendula e aloe vera sono i più indicati per ridurre rossori ed infiammazioni
  • Per le pelli grasse: meglio preferire una formula gel che regoli la produzione di sebo e lasci la pelle con una finitura opaca per evitare quel brutto effetto lucido
  • Per pelli con tendenza acneica: scegli un tonico purificante in grado di limitare le imperfezioni
  • Per le pelli mature: la scelta di un tonico idratante per ringiovanire la pelle è l’opzione più indicata, meglio se contenente acido ialuronico per rallentare il processo di invecchiamento cutaneo
  • Per le pelli spente e opache: per contrastare questo effetto è preferibile utilizzare un tonico esfoliante, in questo modo andrete ad eliminare le cellule morte, stimolando il processo di rinnovamento cellulare per una pelle immediatamente più luminosa
  • Per le pelli secche: individua un tonico  ingredienti lenitivi e idratanti come acido ialuronico, glicerina, vitamina E, camomilla e antiossidanti come il tè verde e soprattutto senza alcol per evitare che la pelle si secchi ulteriormente.

Adesso che conoscete il magico mondo del tonico viso, non vi resta che procurarvi quello più adatto a voi e testare direttamente sulla vostra pelle tutti i benefici che vi porterà l’utilizzo costante di questo favoloso prodotto.

Spedizione gratuita in Italia con ordini superiori a 49€
This is default text for notification bar
×
0
IL TUO CARRELLO
  • No products in the cart.