SHOP NOW
Categories

No products in the cart.

CEEDO SKINCARE

IDROLATI: COSA SONO E A COSA SERVONO

Anche tu almeno una volta avrai sentito parlare degli idrolati: a cosa servono, cosa sono e come si utilizzano? Scopriamolo insieme.

Gli idrolati si ottengono dalla distillazione in corrente di vapore foglie, fiori e altre componenti derivate dalle piante. Esistono molteplici tipologie di idrolati. Entriamo nello specifico e vediamo come vengono impiegati in campo cosmetico e come utilizzarli correttamente in base alle diverse tipologie di pelle ed esigenze.

1.COME OTTENERE UN IDROLATO

Gli idrolati sono il prodotto secondario ottenuto dalla distillazione degli olii essenziali. Per avere un idrolato “fai da te”, bisogna quindi avere un distillatore che permetta la separazione dell’olio volatile della pianta dall’acqua e in grado di raccogliere separatamente i due prodotti ottenuti.

2.BENEFICI DEGLI IDROLATI

Gli idrolati presentano molteplici benefici dipendenti, ovviamente, dalle loro proprietĆ  chimiche.

Possiamo trovare idrolati rilassanti che mirano a migliorare la qualitĆ  del sonno e del riposo come ad esempio quello di fiori d’arancio e camomilla.

Alcuni idrolati invece vengono impiegati nei casi di problemi digestivi o gonfiore addominale. Stiamo parlando dell’idrolato di melissa, di alloro e di menta.

Quest’ultimo svolge anche un’azione tonica a livello del sistema nervoso.

Generalmente tutti gli idrolati trovano applicazione in ambito cosmetico, sia per la pelle che per i capelli.

3.COME UTILIZZARLI E IMPIEGARLI

Principalmente possono essere impiegati in due modi: assumendoli per via orale, diluendone 2 cucchiai in mezzo litro d’acqua oppure sulla pelle tramite la preparazione e l’applicazione di acqua profumate, detergenti e tonici.

Altro impiego immediato ĆØ il diluirli in acqua distillata o utilizzarli al posto dell’acqua per creare fanghi o maschere di argilla, oppure inseriti direttamente in cosmetici che contengono una base acquosa.

Un notevole vantaggio degli idrolati ĆØ che non presentano alcuna controindicazione. Possono essere utilizzati anche per i bambini o nelle fasi di gravidanza e allattamento senza rischio alcuno.

Ultima possibilitĆ  di impiego ĆØ per la profumazione della nostra abitazione. Possono essere spruzzati direttamente sui vestiti o sul bucato appena fatto senza rischiare di macchiare o rovinare i tessuti. Si possono aggiungere all’acqua per le pulizie domestiche o semplicemente vaporizzare all’interno delle varie stanze per profumare la casa.

4.IDROLATI E TIPOLOGIA DI PELLE

Entrando nello specifico del settore beauty, possiamo identificare delle categorie ben distinte di idrolati in base alla tipologia di pelle:

  • pelli mature: idrolato di geranio, idrolato di rosa
  • pelle secca: idrolato di geranio, idrolato di di rosa e idrolato di fiori d’arancio;
  • pelle mista o grassa: idrolato di rosmarino, idrolato di salvia e idrolato di timo;
  • pelle sensibile: idrolato di lavanda e idrolato di camomilla;
  • pelle con couperose: idrolato di geranio, idrolato di rosa, idrolato di elicriso.

×
Spedizione gratuita in Italia con ordini superiori a ā‚¬ 49 - Free shipping in Europe with orders over ā‚¬ 150
Spedizione gratuita in Italia con ordini superiori a ā‚¬ 49