SHOP NOW
Categories

No products in the cart.

CEEDO SKINCARE

togliere verde bigiotteria ossidata

COME TOGLIERE IL “VERDE” DALLA BIGIOTTERIA OSSIDATA

Almeno una volta nella vita ĆØ capitato a tutti di chiedersi come togliere quel brutto colore verde dalla bigiotteria ossidata. Udite, udite: si tratta di un processo super rapido ed efficace. Vi basterĆ  utilizzare qualche piccolo rimedio naturale.

Fonte https://metaldetector.forumfree.it/

PuĆ² capitare che l’utilizzo continuativo di certa bigiotteria, porti alla formazione di quella brutta patina verde sul metallo o che addirittura lasci un segno nero direttamente sulla nostra pelle. Non sta succedendo nulla di ecclatante. Il nostro gioiello si ĆØ semplicemente ossidato. Le cause possono essere molteplici: un utilizzo continuativo senza pulire il gioiello accuratamente ogni sera, oppure un contatto prolungato con l’acqua o altre sostanze che applichiamo e utilizziamo quotidianamente come ad esempio profumi, creme o lacca per capelli.

Non abbiate paura e non fatevi prendere del panico. Si tratta di una situazione recuperabilissima e non dovrete di certo eliminare i vostri gioielli.

Vi basterĆ  provare ad utilizzare uno dei metodi naturali che vi proporremo qui di seguito. Se avete qualche dubbio sull’ingrediente scelto, fate una prova su una picola parte di metallo per vedere se c’ĆØ il rischio o meno che il vostro gioiello si rovini.

Vediamo ora come togliere il verde dalla bigiotteria ossidata.

Aceto bianco, acqua e bicarbonato

Partiamo subito con il metodo piĆ¹ strong e adatto alla bigiotteria messa peggio. Mescolate aceto bianco, acqua e bicarbonato in quantitĆ  moderata per creare una sorta di pasta che andrete ad applicare direttamente sul metallo. Aiutatevi con un vecchio spazzolino da denti e spazzolate delicatamente i vostri gioielli nella zona interessata con movimenti delicati e lenti. Risciacquate abbondantemente con acqua tiepida e asciugate bene.

Olio di oliva

Un altro rimedio naturale per recuperare la bigiotteria ossidata ĆØ l’olio di oliva ed ĆØ un ingrediente che tutti abbiamo sicuramente a disposizione in casa. Riempite un bicchiere con olio di oliva sino a coprire completamente il gioiello che dovete recuperare. Lasciate riposare 10 minuti circa e risciacquate abbondantemente. Mi raccomando! La fase di risciacquo ĆØ fondamentale perchĆØ il rischio che rimangano residui oleosi sul metallo ĆØ abbastanza alto. Dedicateci tempo e attenzione, dopodichĆØ asciugate con cura.

Succo di limone

Anche il succo di limone rappresenta un ottimo alleato per salvare i vostri gioielli dall’ossidazione. L’acido del limone “mangia letteralmente” lo sporco del vostro gioiello e lo riporta alla sua naturale lucentezza. Trattandosi comunque di un acido, ĆØ opportuno fare un piccolo test prima di eseguire il trattamento. Prendete una ciotolina e mescolate acqua e succo di limone. Immergeteci il gioiello da trattare e lasciatelo ad ammollo per 15 minuti. Risciaquate abbondantemente e asciugate.

Personalmente trovo che il metodo meno invasivo ed efficace sia quello con la pasta di aceto, acqua e bicarbonato. Non prevede il tempo di riposo ad ammollo ed ĆØ possibile monitorare la situazione costantemente. In questo modo potete verificare subito sia l’avvenuta rimozione della patina verde ossidata, sia la condizione della vostra bigiotteria.

Facile no?????

×
Spedizione gratuita in Italia con ordini superiori a ā‚¬ 49 - Free shipping in Europe with orders over ā‚¬ 150
Spedizione gratuita in Italia con ordini superiori a ā‚¬ 49